Concluso il processo per il post contro il segretario leghista

Oggi si è concluso a Cagliari il processo contro Mauro Aresu, incappato in una ritorsione giudiziaria ad opera del capo della Lega.

Salvini infatti lo ha denunciato per un post satirico scritto su Facebook in occasione di una visita dello stesso Salvini a Cagliari.

Il PM ha chiesto la condanna ad 1 anno di reclusione e i legali del leader leghista hanno aggiunto una mirabolante richiesta di danni per 100.000 euro.

Mauro, difeso dall’avvocata Cabras, è stato assolto dalle accuse di diffamazione e istigazione a delinquere.

Purtroppo è stato invece condannato a pagare una multa di 500 euro per la minaccia e a pagare a Salvini un risarcimento di 1.500 euro.

Da parte nostra non possiamo che stigmatizzare questa vicenda giudiziaria che ha evidentemente come unico obbiettivo quello di intimorire la militanza di un antifascista sardo.

Esprimiamo piena solidarietà a Mauro e disgusto per l’inqualificabile personaggio autore della querela.

imàgine de presentada Mario Rosas

Copy link
Powered by Social Snap