Udienza preliminare per 45 attivisti no basi

E’ STATA FISSATA L’UDIENZA PRELIMINARE DEL PROCESSO IMBASTITO CONTRO GLI ATTIVISTI E LE ATTIVISTE NO BASI. Apprendiamo dalle avvocate Marcella Cabras e Giulia Lai che è stata fissata per il 27 gennaio presso il tribunale di Cagliari l’udienza preliminare del processo che vede coinvolti 45 compagni e compagne per aver preso parte alle manifestazioni degli scorsi anni contro le basi e le esercitazioni militari. I soggetti colpiti dal teorema accusatorio della Direzione Distrettuale Antiterrorismo sono appartenenti a svariate aree politiche, ma tutti accumunati da un’attività politica legittima, pacifica e meritoria per porre fine alle attività di addestramento militare e sperimentazione bellica in Sardegna. Per la Procura distrettuale di Cagliari sarebbero colpevoli di terrorismo per aver organizzato manifestazioni (avvenute nel 2014, 2015, 2016 e 2017) che si svolsero in maniera assolutamente pacifica e per aver organizzato campeggi definiti antimilitaristi, nei quali vengono svolte attività di informazione e approfondimento del tema. Ribadiamo la nostra piena solidarietà verso tutti gli indagati e la piena complicità nelle lotte che portano avanti per liberare la nostra terra da questo fardello di morte e sottosviluppo. Libertade sarà sempre pronta a portare sostegno a chi venga colpito da questo genere di provvedimenti repressivi, nelle forme e nei modi che riterranno opportuni gli interessati.

imàgine de presentada aladinpensiero.it

Copy link
Powered by Social Snap